La gazzetta: De Laurentiis-sindaco è guerra sulla questione stadio

Il presidente chiede un sovrintendente, De Magistris: «Datemi lo studio di fattibilità» .

Sul San Paolo, infuria la polemica tra il presidente Aurelio De Lauren­tiis e il sindaco Luigi De Magi­stris. De Laurentiis da Doha aveva detto di volere un manager che si occupasse della que­stione stadio, il primo cittadi­no ha replicato duramente: «Seguendo le disposizioni di legge, abbiamo messo il Napoli in condizione di presentare en­tro il 31 maggio uno studio di fattibilità per la ristrutturazio­ne del San Paolo, che De Lau­rentiis dice da tempo di avere già nel cassetto.

Ci auguriamo quindi che ce lo presenti al più presto in modo da poter conse­gnare alla città uno stadio al­l’altezza delle aspettative dei tifosi. Qualora il presidente non facesse seguire alle parole i fatti, saremo ovviamente pronti a garantire comunque un impianto al massimo delle potenzialità». Sullo sfondo, la convenzione d’uso del San Pa­olo che scadrà il 30 giugno.