La Gazzetta: Da Mascherano a Gonalon..resta solo Jorginho

L’italo-brasiliano è il solo regista puro di Benitez .

Dovrà rallentare il gioco in attesa del varco giusto

 

Le chiavi del gioco restano affidate a Jorginho, sbarcato a Napoli lo scorso gennaio proprio per garantire qualità al palleggio della squadra di Benitez.

Eppure, in estate si è parlato tanto dell’arrivo di un giocatore che facesse da schermo davanti alla difesa. Un regista sì, ma con caratteristiche difensive.

Alla fine, da Mascherano a Gonalons, non è arrivato nessuno che avesse quelle peculiarità richieste da Benitez e così si è deciso appunto di ripiegare su David Lopez, almeno per avere muscoli da mettere al servizio di Jorginho.

Non a caso, la coppia ha funzionato a meraviglia contro Roma e Fiorentina, nelle due gare che avevano rilanciato le ambizioni scudetto del Napoli.

Invece, contro il Cagliari le scelte sono state altre: Inler e Gargano. Jorginho era squalificato e la sua assenza si è sentita particolarmente quando il Napoli non è riuscito a gestire il pallone dopo essere tornato in vantaggio.

Lo stesso era accaduto con il Palermo, ma in quella circostanza Jor-ginho era infortunato. Due indizi che fanno una prova.