Koulibaly non si vende assalto inutile del Bayern

Koulibaly non si vende assalto inutile del Bayern

Francesco Modugno sulle pagine del corriere spiega : De Laurentiis ha deciso Koulibaly non si vende, inutili gli assalti a suon di milioni di Bayern e Chelsea.

De Laurentiis non lo cede. Non cambia la sua idea Koulibaly non è sul mercato; ancor più adesso, dopo l’intervista del giocatore all’Equipe che tanto l’ha irritato. Arrabbiato e stupito Rigoroso. Non se le aspettava quelle parole. Nei tempi e nei modi, e La sostanza. C’era un discorso già aperto per il rinnovo. Nonostante le uscite fuori luogo del suo procuratore  era ormai avviato e da proseguire. Approfondendo cifre e volontà.

Tre milioni d’ingaggio arrotondata la richiesta attuale del giocatore: quattro volte quasi lo stipendio attuale.

Koulibaly non si vende

Con la prospettiva, ulteriore e immediata, di offerte choc dall’estero praticamente in arrivo. Ed eccole Puntuali. il Chelsea s’è fatto avanti. Ancor più interessato
dopo la rottura del ginocchio di Rudiger, l’altro obiettivo. Poi, il Bayern. Atteso. Spinto da relazioni stilate nei mesi e tutte o quasi positive. Koullibaly esploso nell’ultimo anno. Quarantadue presenze tra coppe e campionato, 3676 minuti giocati e pagelle super. Esaltato da Sarri, rassicurato alle spalle da Reina e Albioli in quegli attimi di smarrimento che ogni tanto pure ci sono. Tipiche dell’età giovane. Più di un difensore da quaranta milioni di euro di valutazione e che non bastano.

Non c’è prezzo se non sei intenzionato a vendere. E il Napoi ora non vuole. Koulibaly non si tocca. La difesa e le fondamenta del progetto tattico.
Automatismi, movimenti e armoniosità dj una linea che non cambia. Né assetto, né uomini Koulibaly resta. Resta a Napoli Resta un’idea per chi lo vorrebbe.

CDS: Napoli, se salta Herrera pronto Bentaleb