Koulibaly lo dice al Napoli: “Bisogna giocare meglio, ora prendiamoci il primo posto”

    Il Napoli non incanta a Praga, l’analisi di Koulibaly: “Il terreno di gioco era pessimo, ma non deve essere una scusa per il gioco espresso”

    Nonostante una prestazione non certo esaltante, il Napoli conquista a Praga il pass per i sedicesimi di Europa League. Koulibaly ha analizzato il match, pensando già alla prossima gara con lo Slovan Bratislava che può valere il primo posto nel girone.

     

    “Era una partita tosta, loro volevano vincere come noi ma adesso siamo qualificati e vogliamo chiudere al primo posto – le parole di Koulibaly riportate dal profilo Twitter del Napoli . Il terreno non era buono ma non è una scusa per il gioco espresso, possiamo fare meglio anche in queste situazioni”.

     

    Koulibaly ha esaltato anche la prova di Rafael, uno dei protagonisti negativi del 3-3 contro il Cagliari: “Il nostro obiettivo era anche non prendere gol, Rafael fantastico come tutta la squadra in fase difensiva”.

     

    Lo stesso Rafael è poi intervenuto per commentare il match: “Sapevamo che era difficile e volevamo vincere, meglio nel secondo tempo ma siamo contenti della qualificazione. Siamo tutti forti mentalmente, bisogna esserlo per indossare questa maglia”.

     

    Rafael spiega infine di sentire la fiducia dell’ambiente, ma di avere anche la personalità giusta per non farsi abbattere dalle critiche: “La fiducia dell’allenatore, dei compagni e della società fanno piacere ma ho una carriera alle spalle che mi ha formato”.

     

    Goal.com