Juventus – Napoli: Tutto quello che…

    Giacca vs Tuta 1-0 ... quando l'operosità non paga

    Juventus - Napoli: Tutto quello che...

    Tutto quello che…

    Di: Roberto Sdino

    La Pizza della domenica sera ormai è quasi pronta, il silenzio, dopo il ronzio di tante parole, ormai è assordante. Sanremo, la Giuve, il Napoli… ormai tutto passato, da quasi 24 ore.

    Juventus – Napoli: Tutto quello che…

    Eh, amici dell’ After, questa sera è dura mandar giù la Pizza, anche se abbiamo visto un grande Napoli, un Napoli “operaio”, proprio come il suo allenatore, sempre in tuta, sanguigno, schietto un toscanapoletano che certamente non la manda a dire…

    Ma il vincente è stato chi ha lavorato d’opportunismo e su due personaggi che in mezzo al campo hanno fatto la differenza: Pogba e Quadrado. Beh in poche parole chi il vincitore è l’immagine del proprio allenatore anch’essa… in giacca e cravatta, lingua fine e pungente e a tratti fastidioso, ma capace con gioco e opportunismo di  di poter recuperare il perso e trasformarlo in vittoria.

    Quanto è stato detto prima, durante e dopo, non mi va quest’oggi di citare e ironizzare, ma solo sottolineare di come talvolta l’operosità non paga, il costruire, e tanta altra roba questa volta non ha pagato. Questa non è una critica a Mister Sarri e ai ragazzi che sono stati grandiosi, e ne una denuncia ad una squadra che al momento ci dona solo delizia e ci far rivivere gli antichi fasti.

    Quanto scrivo non vuol far demeritare la squadra avversaria, non vuol declassare nessuno.

    A testa alta, a -1 dalla vetta, e adesso in alto i nostri cuori e colori… e gridiamo FORZA NAPOLI! Sperando di sfatare il mito, che “la classe operaia non va in Paradiso”!

    Ad Majora guajiù!