Lo “Jassim Bin Hamad Stadium”, un’oasi calcistica da tingere di azzurro

 

L’impianto sportivo di Doha sede della finale di Supercoppa Italiana

 

Ospiterà la sfida che decreterà la vincitrice della Supercoppa Italiana 2014, mostrerà al mondo intero il livello tecnologico ed ingegneristico che una piccola ma ricchissima nazione come il Qatar è riuscita a raggiungere grazie all’apporto di professionisti giunti da ogni angolo del globo: lo “Jassim Bin Hamad Stadium” è un gioiello architettonico immerso in un mare di deserto.

Inaugurato nel lontano 1975, è stato ristrutturato per l’ultima volta nel 2009. E’ la casa della Nazionale mediorientale, e con i suoi 14.000 posti a sedere è uno degli impianti calcistici qatarioti più capienti e funzionali.

Grazie alla vicinanza degli spalti al terreno di gioco, i tifosi dell’Al Sadd possono vivere le partite della loro squadra del cuore in un ambiente simile a quello degli stadi inglesi e tedeschi.

Siamo certi che i quasi 4.000 km che dividono Napoli dalla capitale emiratina non spegneranno la passione azzurra. Saranno numerosi i tifosi partenopei che cercheranno di spingere i propri beniamini alla conquista dell’ambito trofeo. La Juventus non deve far paura: tingiamo d’azzurro il cielo di Doha.