Ivano Trotta parla con i tifosi: ” Il Napoli di oggi è lo specchio del suo allenatore”

PARLA TROTTA

Ivano Trotta , ex giocatore azzurro ed appassionato di social, ha parlato del presente e del passato Azzurro con Camillo Mancini e i ragazzi del gruppo #BarNapoli1926 che potrete trovare su Facebook.

Intervista a cura di Camillo Mancini

Ciao Ivano,…un romano cresciuto nella Juve, che ha giocato nel Napoli… prova più emozione a ricordare il rigore segnato in Coppa Italia proprio contro i bianconeri oppure pensando all’Eurogol del Matusa segnato al Frosinone e che ha cosentoto la vittoria agli uomini all’epoca guidati da Mister Reja?

Ivano: Ma sicuramente il gol di Frosinone mi ha permesso di entrare nel cuore di tutti i napoletani e lo ritengo unico per bellezza e per importanza perché ci ha permesso di andare secondi e poi andare in serie A

Qual’è il ricordo più bello legato all’esperienza in maglia azzurra?

Ivano: penso le promozioni e le emozioni che solo il san Paolo e i tifosi napoletani sanno darti.. Stare a Napoli è stata un emozione continua

Cosa pensi del Napoli di mister Sarri e se ti aspettavi un rendimento del genere da parte del suo Napoli?

Ivano: Mister sarri è l’esempio chiaro di quando l’umiltà l’intelligenza e la passione per ciò che si fa ti possa portare lontano.. Il Napoli di oggi è lo specchio del suo allenatore

 Chi vincerà lo scudetto?

Ivano:Per lo scudetto vedo Roma e Napoli

Che rapporti avevi con Reja?

Ivano:Con il mister Reja ottimo rapporto e una persona che sa il fatto suo molto deciso e determinato ti da la percezione di avere sempre La situazione sotto mano,difficilmente perde la calma

 Con chi hai legato di più nel periodo di Napoli e con chi ti senti ancora?

Ivano: io ho sempre legat con tutti veramente, ad oggi sento Paolo Cannavaro e Capparella ho sentito de zerbi gatti savini bucchi dalla bona e qualche altro

Che squadra tifi?

Ivano: Ho sempre detto che sono nato a Roma e la romanità di tutta la famiglia ma giocare nel Napoli mi ha dato un senso di appartenenza e mio figlio e nato a Napoli e tifa Napoli quindi ho l’azzurro nel cuore

 Che sensazioni hai provato allesordio in Champions?

Ivano: ho esordito giovanissimo, a  19 anni  ero alla Juve, il sogno si avverava ed e stato qualcosa di unico

 Che sensazioni da il SanPaolo per un calciatore?
Ivano: il san Paolo ti fa rendere conto cosa significa indossare quella maglia ti viene voglia di correre e lottare senza sosta perche sentire il suo boato non ha prezzo

Che rapporti avevi con Adl? Che personaggio è?
Ivano: secondo me e’ un gran personaggio che sta facendo cose importanti per il Napoli..
Io con lui ho avuto sempre un ottimo rapporto di stima reciproca…

Grazie ad Ivano Trotta persona educata e cordiale…….Onore a chi ha lottato per la nostra maglia