Ivan Strinic: la scheda

    iVAN Strinic

    Conosciamo meglio Ivan Strinic

    IVAN STRINIC | LA SCHEDA
    RuoloTerzino sinistro
    DaDnipro
    NazioneCroaziaANapoli
    Età27FormulaDefinitivo
    Altezza186 cmSpesa0M
    Peso78 kgScad. Contratto2018

    LA STORIA – Dopo la trafila nelle giovanili dell’Hajduk, veste la maglia del club di Spalato solo a 21 anni, dopo un paio di esperienze nella seconda squadra del Le Mans e nell’Hrvatski Dragovoljac. Dopo tre stagioni nel massimo campionato croato lo acquista il Dnipro, con il quale Strinic mette assieme più di 100 presenze, scendendo in campo anche in Europa League (due stagioni fa nel girone proprio del Napoli, quest’anno in quello dell’Inter). Dal 2010 veste pure la maglia della Croazia, di cui è un titolare: ha disputato gli Europei del 2012, ma non i Mondiali brasiliani.

    LE CARATTERISTICHE – Strinic non vanta una tecnica di primissimo livello, ma sulla fascia sinistra della retroguardia compensa con attenzione e tanta personalità. Coriaceo in fase difensiva, anche grazie a un fisico che lo aiuta a farsi sentire nei confronti del proprio avversario diretto, non disdegna qualche sortita nella metà campo avversaria per andare al cross per gli attaccanti. In caso di necessità può anche agire qualche metro più avanti, nella zona sinistra del centrocampo.

    L’OPERAZIONE – Sembrava che Strinic fosse diretto alla Dinamo Kiev, un’altra che si era fatta ingolosire dal suo nuovo status di svincolato. A seguire il giocatore, seppur con una convinzione parecchio minore, c’erano anche Inter e Juventus. Ma alla fine ad avere la meglio è stato il Napoli, che mette a segno un buon colpo senza spendere un solo euro di cartellino.

    IL SUO 2014 – Titolare del Dnipro, ha messo assieme 9 presenze nella seconda parte dello scorso campionato e 8 in questo, giunto a metà del proprio percorso. Tranne quella in Azerbaijan contro il Qarabag, in cui è entrato all’intervallo, ha giocato da titolare tutte le gara di Europa League: tra queste, le due che gli ucraini hanno perso contro l’Inter. Da mesi si tiene ben stretto il posto anche con la Croazia, difeso anche nelle qualificazioni per gli Europei francesi in corso di svolgimento. Con l’Italia, però, non ha giocato.

    NEL NAPOLI – Nell’immediato, Strinic è designato a risolvere i problemi di Rafa Benitez nel ruolo di terzino sinistro: fuori Zuniga per infortunio e assente Ghoulam causa Coppa d’Africa, il tecnico spagnolo rischiava di trovarsi senza alternative sull’out mancino. Al ritorno dell’algerino dalla Guinea Equatoriale, poi, sarà battaglia per il posto di esterno nella difesa a 4 azzurra.