Intervista esclusiva a Gianni Maddaloni, della Star Judo Club di Scampia

    Intervista esclusiva a Gianni Maddaloni della Star Judo Club


    Parlaci dell’associazione:

    L’associazione è nata 34 anni fa, fino al 2004 non ho potuto dare il massimo alla mia gente perché avevo un locale privato ed avevo grandi spese, adesso dopo la vittoria olimpica di mio figlio, il comune mi ha dato il locale e ne ho fatto un bene comune, quindi intendo dare il massimo alla mia gente, perché mi ritengo una persona fortunata
    Cosa ti ha spinto a creare questa associazione?

    Voglio dare un messaggio molto chiaro alla mia gente con lo strumento dello sport, perché lo sport forma, educa e può dare tante strade a chi forse crede di essere stato abbandonato, infatti in questa palestra vengono intere famiglie, che pagano solo due quote di 20 euro, ed i diversamente abili non pagano.

    Nei nostri canali ci sono anche ragazzi diversamente abili, non vedenti, ipovedenti, ragazzi down, sono tra i normodotati perché penso che questa esperienza serva loro ad arricchire, io li chiamo bis abili perché nelle loro difficoltà riescono ad andare avanti e spesso dimostrano ai ragazzi normodotati come si vive.

     

    A chi sono destinate le vostre attività oltre ai ragazzi e alle famiglie che vogliono fare sport?

     Abbiamo i ragazzi dell’area penale che vengono qui per la seconda chance e quindi possiamo dire che dando la seconda chance a questi ragazzi possiamo far capire a cosa serve lo sport, come inclusione sociale, come punto di aggregazione, questa è la palestra un po’ di tutti, della gente non di Maddaloni, dove si sogna anche le olimpiadi, e non solo si sogna ma si va anche alle olimpiadi e qualche volta si vince, come nel 2000 a Sydney abbiamo vinto l’oro, poi siamo andati a Pechino e a Londra, sogniamo di andare a Rio nel 2016, con un gruppo di ragazzi di 17 anni che si allenano 6 volte a settimana per 4 ore al giorno punteremo a Tokyo 2020.

    Credo che il mondo deve vivere sui sogni, chi vuole togliere i sogni ai ragazzi fa qualcosa di ineccepibile, infatti questa palestra viviamo di sogni e di fatti.

    [su_youtube url=”http://youtu.be/fRsTKHaaqN0″ width=”500″ height=”360″]