Intervista esclusiva a Barbato De Stefano attore napoletano ed autore dell’inno “Napoli Vincente”

    Barbato De Stefano, attore Napoletano ed autore dell’inno “Napoli Vincente”, ha rilasciato un’intervista esclusiva al nostro portale, ecco quanto dichiarato: Ciao Barbato grazie per l’intervista, partiamo subito con le domande

    Come nasce il remake dell’inno “Napoli Vincente”? Nasce perché dalla creazione di Napoli vincente la mia vita è cambiata, ricevo tanti messaggi da tifosi di tutto il mondo. Mi scrivono, mi raccontano i loro brividi nel ascoltare e vedere un video che racconta con la storia, la letteratura, la musica, la danza e la follia di un tifoso, percependo un senso di rivalsa e di rivincita del popolo napoletano che non molla mai. E dopo più di un milione di visualizzazioni dal canale innonapolivincente di YouTube e dopo tanta promozione tra scugnizzi e salotti ho deciso di creare un nuovo arrangiamento. 

    Cosa pensi del mercato azzurro?? E’ un mercato intelligente, più che nomi abbiamo bisogno di piccoli ritocchi e quelli che vanno in campo devono dare TUTTO, al resto ci pensiamo noi tifosi dagli spalti 

    Cosa ne pensi delle dichiarazioni del presidente De Laurentiis in merito allo scudetto?? Il nostro presidente ha voglia di vincere come noi, anche se è prematuro dirlo, ma dopo due coppe, lo scudetto ce lo meritiamo tutti… L’abbiamo dimostrato che siamo all’altezza di squadre potenti.. Ma ci vuole anche un pizzico di fortuna oltre ad un progetto vincente. Poi se tutto è stabilito ad agosto (a volte la storia insegna) allora cancelliamo questo sport e dedichiamoci ad altro. 

    Qual è il calciatore del Napoli che ti ha colpito di più la scorda stagione? Come ho detto nelle altre interviste in precedenza, Albiol mi ha colpito per il modo di difendere e impostare le azioni. Non mi aspettavo che Higuain facesse al primo anno in Italia, un campionato di questo livello, migliorerà ancora di più, peccato per quel goal mangiato nella finale dei mondiali 

    Qual è il calciatore del Napoli che ti ha colpito di più nel corso dei Mondiali?
    Mertens, che spettacolo con le sue accelerazione, davvero uno spot per il calcio di tutto il mondo.. Un calciatore disciplinato, senza divismi e foto da copertina, con tanta classe, avrebbe meritato lui il premio come miglior calciatore del campionato. 

    Saluta i lettori del nostro sito
    Un saluto vincente a tutti voi… Ricordandovi che Napoli è vincente a prescindere… Non ho mai avuto dubbi.. E il 27 giugno a Scampia durante i funerali di Ciro ho avuto l’ennesima conferma che siamo il popolo più bello del mondo.. Niente violenza, tanta giustizia. Ciao Eroe napoletano.

    Questo il link per vedere il remake dell’”Inno Napoli vincente”