Intervento assassino di Nainggolan sul 19enne Mattiello: carriera a rischio

    Assurdo fallo di Nainggolan, sul giovanissimo terzino Mattiello.

    Non è la prima volta che il giocatore della Roma è autore di entrate scomposte, evidentemente l’impunità di cui godono certe squadre, fa sì che i propri tesserati, si sentano autorizzati ad ogni cosa, così come accade spesso, per chiellini, tanto per fare un nome, intanto un povero ragazzo che aveva davanti a se una bella carriera si è visto stroncare il futuro da un emerito signore sul quale preferisco non esprimere il mio pensiero.(ndr)

    La gamba è rimasta sotto quella di Nainggolan, e si è piegata in modo completamente innaturale, un modo possibile solo quando si spezzano tibia e perone: stagione finita al 16′ del primo tempo di Chievo-Roma per il 19enne Federico Mattiello, tra i giovani rivelazione di questo campionato, uscito in barella con le mani sul volto, tra gli applausi dell’intero stadio e delle due panchine, inclusa quella della Roma, e le lacrime di qualche compagno.

    Cole, 15 anni in più del giovane talento che partiva proprio nella sua posizione, è stato da subito quello più preoccupato, il più deciso nel chiedere l’intervento dei sanitari da bordo campo: gioco fermo a lungo, e per tanti compagni anche poca voglia di ricominciare. Portato di corsa all’0spedale di Borgo Trento, a Verona, la prima diagnosi conferma quello che si temeva: “sospetta frattura di tibia e perone”.

     

    http://images2.gazzettaobjects.it/methode_image/2015/03/08/Calcio/Foto%20Gallery%20-%20Trattate/04eb5e67524486531f58080f4a83075a-026-k43C--647x458@Gazzetta-Web_mediagallery-article.jpg