INSORGONO I NAPOLETANI: GIÙ LE MANI DAL TESORO

    INSORGONO I NAPOLETANI: GIÙ LE MANI DAL TESORO

    INSORGONO I NAPOLETANI

    Di: Nunzio Simonetti

    Giù le mani dal tesoro di San Gennaro. Napoli si mobilita , il legame tra Napoli e il patrono è sempre stato forte , un legame indissolubile , un legame di sangue tramandato nei secoli e difeso da Napoli e dai napoletani deputati a farlo , nel 1500 circa con un contratto notarile fu stabilito che la cappella con quello che diventerà uno dei tesori più importanti del mondo fosse e rimanesse di proprietà del popolo napoletano.

    La gestione fu affidata ad un gruppo di laici , la deputazione del tesoro , composta sopratutto dai rappresentanti dei “sedili” ,qualcosa di simile alle attuali circoscrizioni , nobili e rappresentanti delle titolate famiglie napoletane dell’epoca hanno da sempre curato con attenzione , difeso e per fortuna fatto arrivare fino a noi un tesoro che si è arricchito fino al punto di diventare di valore inestimabile Re , regine regnanti e nobili di tutta Europa e del mondo hanno portato in dono qualcosa al santo per dimostrare la loro devozione, e il nostro ” faccia gialla” ha sempre ripagato tutti e sopratutto il popolo proteggendolo da carestie , eruzioni e catastrofi.

    Il Tesoro

    Manufatti di oro preziosissimi della grande scuola orafa napoletana , ma anche, incastonati nella fascia da processione del santo, degli umilissimi orecchini di perla di una serva del popolo che come devozione al santo non esitò a privarsi dell’unico bene prezioso posseduto . Tutto questo è arrivato a noi grazie proprio allo sforzo e all’attenzione della deputazione , siamo passati attraverso guerre , colpi di stato , unificazioni con destrezza da parte dei Savoia ( qui ci sarebbe da scrivere per ore ) dominazioni e quant’altro ma proprio grazie a questa istituzione siamo ancora noi napoletani , protetti da San Gennaro e protettori dello stesso .

    Ieri la manifestazione al Duomo: Giù le mani dal tesoro

    Un membro dell’attuale governo ha deciso che forse i tempi potessero essere maturi per provare un nuovo “sacco ” a danno di Napoli e dei napoletani , provando a mettere le mani sul nostro tesoro , tentando di delegittimare la deputazione , ma si sa …. Gennarin è santo voluto bene assai dai napoletani ….

    Il miracolo è avvenuto ieri, al Duomo,  quel sagrato sacro si e’ riempito  di gente. Napoletani , alcuni rappresentanti di quelle stesse famiglie ancora strenuamente alla difesa del santo e del suo tesoro, tanta gente comune che ha provato a far sentire il proprio urlo di rabbia … ” San Gennaro non si tocca ” Napoli si è svegliata, Gennarino ha fatto un altro miracolo …. Ha fatto sciogliere ” o sang “ di molti napoletani ….

    ” GIÙ LE MANI DAL TESORO “