Insigne fischiato, Benitez: “Deve controllare le emozioni. Mi dispiace per quel gesto…”

     

    L’orgoglio dell’argentino e poi quello graffiato del napoletano Insigne: l’attaccante ancora sonoramente fischiato!

     

    Lacrime napoletane. L’orgoglio di Higuain e poi quello graffiato del napoletano Insigne che come riporta il Corriere dello Sport, è stato ancora sonoramente fischiato, nel momento della sostituzione con Mertens, e ancora stizzito nei confronti del pubblico. Con tanto di maglia sfilata e tirata in panchina, sulle poltroncine vuote, con evidente disappunto. «Lorenzo ha tante pressioni e ci tiene a fare bene a casa sua, però deve anche controllare le emozioni. Mi dispiace per quel gesto» . Rafa lo bacchetta: sia perché è la seconda volta che risponde al pubblico in pochi mesi (la prima con la Lazio in campionato), sia perché la serenità collettiva dovrà essere l’unica condizione in vista della delicatissima trasferta basca. E Benitez ne sfodera un bel po’: «L’Athletic è molto forte, gioca bene e ha grande intensità, però sono fiducioso: all’inizio avremmo potuto segnare due gol, e anche nel finale abbiamo reagito e creato occasioni» . Dopo il capolavoro di Higuain: «Era arrabbiato, si aspettava un risultato diverso: voleva vincere come tutti noi. Vorrà dire che farà ancora meglio al ritorno».