Incredibile: Balotelli scintille con i Reds

     

    Balotelli-Liverpool, inizio in salita

    Il Liverpool gli propone una serie di abitazioni nei pressi di casa Gerrard, lui vuole tornare a vivere alle porte di Manchester.

    E intanto va verso l’esordio contro il Tottenham.

    Un rischio calcolato“. Con queste parole Brendan Rodgers aveva definito l’acquisto di Mario Balotelli da parte del Liverpool nei giorni scorsi, incalzato dalla stampa inglese sulla difficile gestione comportamentale dell’ex Milan. Un aspetto con il quale i Reds già stanno facendo i conti.

    Secondo quanto riportato da Goal UK, la prima divergenza tra Balotelli e il Liverpool si è registrata nel giro di 48 ore su un tema non esattamente convenzionale: la scelta della nuova abitazione di SuperMario.

    Il Liverpool, per tenerlo lontano da vita mondana, guai e riflettori, ha già sottoposto una lista di possibili sistemazioni al giocatore e al suo entourage. Tutte a Formby, zona residenziale tranquilla in cui risiedono molti Reds. Capitan Gerrard in testa, sul cui ruolo Rodgers conta tanto nel tenere a bada Balotelli.

    L’idea, però, non sembra entusiasmare particolarmente Mario. Il ragazzo ha le idee piuttosto chiare, a dire la verità: vuole tornare a vivere nei pressi di Alderley Edge, il ‘set’ della sua prima esperienza in terra inglese. Sobborgo molto più vicino a Manchester che a Liverpool, per la gioia del suo nuovo club.

    Proprio a Manchester Balotelli sta trascorrendo i suoi primi giorni da giocatore del Liverpool, nel centralissimo Lowry Hotel. In attesa di trovare un accordo sulla prossima casa, che tra l’altro dovrà essere abbastanza grande da poter ospitare agevolmente famiglia e amici. Un clan piuttosto numeroso.

    Dal campo, intanto, arrivano buone notizie. Mario si è presentato in ottima forma ai primi allenamenti e viaggia a vele spiegate verso il suo nuovo debutto in Premier League domenica prossima, a White Hart Lane, contro il Tottenham.

    E’ stato lo stesso Rodgers a confermarlo: “Penso sia pronto – ha spiegato il tecnico dei Reds –. Si è allenato in questo pre-campionato, ha preso parte a qualche amichevole. Non sarà al top ma è sicuramente in buone condizioni. Abbiamo fatto delle analisi e dei test e ne è venuto fuori che sta davvero molto bene“.

    Tutti sintonizzati sulle frequenze della Premier League, dunque. Balotelli si back. E intanto cerca casa…

    GoalUK