Il Verona vendera’ cara la pelle, ma non vince da 6 mesi

     

     

    SEI MESI DI DIGIUNO

    Nei fatti il Verona non vince in campionato da 6 mesi. Era il 17 maggio e a soccombere, ironia della sorte, era stato proprio l’Empoli di Maurizio Sarri, che torna oggi al “Bentegodi” con un alone da vincitore e con presupposti che nulla hanno a che fare con quanto il tecnico del Napoli aveva fatto vedere in occasione del suo blitz veronese, otto anni fa. C’è un problema che Mandorlini dovrà affrontare e possibilmente avviare a soluzione ed è riferito alla pioggia di infortuni che ha letteralmente falcidiato l’organico in questi ultimi mesi.

    In panchina oggi presenza massiccia dei ragazzi della Primavera.
    Di certo giocherà dall’inizio il ventenne Zaccagni, già proposto nei finali di partita contro Inter e Fiorentina, in luce nella passata stagione
    con la maglia del Venezia in Lega Pro.