Il silenzio stampa che uccide il Napoli

    Il silenzio stampa, del Napoli continua e questo permette a certi personaggi di sparare sentenze. I giocatori del Parma, stanno dicendo che sono stati aggrediti e insultati dai dirigenti e giocatori del Napoli per “non averli fatti vincere”. I giornalisti Sky e Mediaset non vedevano l’ora di sentire queste parole per poter partire con la macchina del fango.

    Giustamente il silenzio stampa non consente ai tesserati di parlare alla stampa e quindi di spiegare non solo la partita, ma l’accaduto, quindi si è sentita solo una campana. E giustamente non potendo sentire l’altra campana, si punta subito il dito controchi  non ha parlato. Infatti gli inviati di Sky e Premium, hanno riportato tutte le versioni dei giocatori del Parma, perchè nessuno di loro ha potuto dire di aver sentito queste parole direttamente dai giocatori o dai dirigenti azzurri. Quindi come si può far passare una versione, per giunta di parte, per verità?

    I giocatori del Napoli erano per lo più innervositi con l’arbitro e per le continue perdite di tempo dei giocatori del Parma. E se proprio vorrei chiedere ai giocatori del club emiliano perchè fino all’aiutino della Lega non sono mai scesi in campo, tanto che Donadoni più volte si è chiesto, dopo ogni sconfitta, il motivo dell’atteggiamento della sua squadra, memoria corta o ipocrisia?