Cds: Il Napoli potrebbe investire i 40 ml del rateo di Higuain per Icardi

Il Napoli potrebbe investire i 40 ml del rateo di Higuain per Icardi. In estate mise sul piatto 60 milioni per Icardi Ora De Laurentiis vede cosa fa Mauro.
 Il Napoli potrebbe investire i 40 ml del rateo di Higuain per Icardi

di Antonio Giordano cds

NAPOLI Tu chiamale se vuoi, suggestioni: ma dopo quel ch’è successo in estate e con quello che sta capitando a Milano, la fantasia è autorizzata a scatenarsi, ad immaginare scenari che…. Si scrive Icardi e si riscrive il mercato che verrà in ogni sua forma e declinazione: trattare, acquistare, dialogare, e (perché no?) sognare. Adesso si potrebbe, perché sono mutati gli scenari, sono cadute alcune certezze e s’è spaccato il fronte: ciò che a luglio sembra improponibile, a gennaio potrebbe rivelarsi necessario, persino indispensabile, perché la liaison è andata in frantumi (clamorosamente) e San Siro ha smesso d’amare Maurito.

Il Napoli potrebbe investire i 40 ml del rateo di Higuain per Icardi.

SCENARI. I fatti, separati dalle interpretazioni, sussurrano d’un freschissimo rinnovo (con i nerazzuri) che parte dai 4 milioni e 500.000 euro (più bonus) di quest’anno; il resto lo svelerà quel galantuomo ch’è il tempo, nel quale De Laurentiis, e c’è da sospettarlo, resterà a spiare dal buco della serratura per intuirne gli sviluppi. La clausola rescissoria (per l’estero) è di 110 milioni e testimonia, ispirata dall’affare Higuain, la volontà dell’Inter di non aprire il mercato italiano al proprio centravanti. Ma oggi è un altro giorno, figurarsi domani, ed immaginare le sagome di Lukaku dell’Everton o di Diego Costa del Chelsea (niente male neanche la sua lite con Conte) oppure quella di Batshuayi nell’orizzonte nerazzuro non sembri folklore; né, a quel punto, vi parrà «esagerato» sospettare che il Napoli, che De Laurentiis, ora senza Milik, leggano nei propri bilanci e pensino di destinare quei 40 milioni del rateo di giugno 2017 dell’addio d’Higuain per cominciare a formulare un’offerta nuova. Eravamo fermi a 60. Magari ci sarà una nuova biografia da mandare in libreria (è fantaromanzo?).