Il Napoli esce dall’Europa League, ma con l’appluaso del suo popolo

Gol di Hamsik e pareggio di Pina. Dominio azzurro, ma si qualificano gli spagnoli agli ottavi di finale


di Bruno Marra per la SSC Napoli

Napoli – Il Napoli esce dall’Europa League e dal terreno del San Paolo con l’appluaso del suo popolo. E’ la fotografia più fedele ed emblematica di come sia andata la partita.

Gli azzurri dominano e tengono sotto il Villarreal per gioco, palleggio, possesso palla e occasioni gol, segnano per primi con uno splendido tiro al volo di Hamsik e mettono “in mezzo” gli spagnoli con un’ora di gioco brillante e vorticoso. Poi  arriva il jolly del giovedì, che si sostituisce al proverbiale “tiro della domenica”. Pina dalla sinistra fa per crossare e si ritrova la palla sotto l’incrocio di Reina senza sapere da dove sia scesa la manna dal cielo. Per il Napoli un’altra folata di vento nefasto che manda all’aria le pagine di una sinfonia intensa e sontuosa. Sono ammesse e gradite benedizioni, ma gli azzurri danno un’altra prova di grande squadra.

Il San Paolo apprezza ed urla il suo orgoglio, caso mai il mondo non se ne fosse accorto che questo Napoli merita un unanime consenso.

Si ricomincia lunedì. Il Regno di Napoli contro la Signoria di Firenze. Ed è nobiltà pura, sia calcistica che storica…