Il Napoli è la big con la difesa piu’ ballerina

    Le incertezze di Rafael e gli errori di reparto: tutti i difetti da correggere.

    Le lacune principali in casa 17 gol incassati al San Paolo sui 27 totali

    Analisi de Il Mattino

    Ventisei gol subiti l’anno scorso, 27 in questo campionato. Dopo 22 giornate siamo là, il problema restaidentico: la difesa.

    Cambia però un aspetto, la stagione scorsa gli azzurri le reti le subivano soprattutto fuori (17 contro le 9 incassate al San Paolo).

    Quest’anno invece il dato si è ribaltato, la vulnerabilità del Napoli di Rafa è soprattutto a Fuorigrotta (17 reti subitecontro le 10incassate intrasferta).
    Il punto debole del Napoli di Rafa resta lo stesso, i troppi gol subiti, la vera differenza in negativo rispetto alle altre big.

    Gli azzurri quest’anno sono la decima difesa in serie A, la migliore è la Juve con dieci gol al passivo, la peggiore il Parma con 47. Il Napoli è la squadra che ha subito più gol delle prime otto di serie A, meglio hanno fatto anche Chievo e Empoli (26 gol come Lazio e Genoa), due formazioni in lotta per non retrocedere.

    Ecco l’aspetto negativo della squadra, quello sul quale Benitez è riuscito solo parzialmente a operare dei correttivi.