Il mattino: Paura di vincere Napoli beffato

Squadra stanca, cambi in ritardo soliti errori in difesa.

Lo scrive il Mattino

 

In vantaggio di due gol, il Napoli spreca tutto nel finale e si fa raggiungere dall’Inter. Hamsik e Higuain lanciano gli azzurri, poi l’incredibile calo di tensione e l’Inter riagguanta il 2-2 con le reti di Palacio e Icardi sul rigore.

Al San Paolo si è visto un Napoli frenato dalla paura di vincere, una squadra stanca con i soliti errori in difesa e cambi in ritardo .

E gli azzurri finiscono anche in dieci per l’espulsione di Henrique. Coda polemica con Sky: giocatori e allenatore disertano i microfoni.

E’ arrivata una rimonta che fa molto male, anche perché stasera c’è Lazio-Fiorentina, con il concreto rischio che una delle due inseguitrici si avvicini al terzo posto occupato dagli azzurri: i bianco celesti sono a tre punti e i viola a quattro.
Peccato. Si era visto che la motivazione del Napoli era alta, perché si poteva approfittare del pareggino dellaRoma a Verona per portarsi a -2.

Lo 0-0 sul campo del Chievo ha fatto molto rumore perché Garcia ha attaccato duramente la squadra, incapace di vincere, definendola scarsa e commentando con questo aggettivo il pareggio, l’ottavo nelle ultime nove partite: «Inquietante ».

Un ambiente elettrico, apparentemente carico di negatività.

Ma il Napoli non sa approfittare di queste situazioni favorevoli e non riesce a spiccare davvero il volo.