IL MATTINO – Energie risparmiate per lunedì o condizione fisica da rivedere?

    Dall’edizione odierna de Il Mattino, vi proponiamo un passaggio sul match di ieri sera tra Sparta Praga e Napoli

    Assente in attacco e distratto in difesa, il Napoli dà l’impressione di essere stanco, sfiatato e confuso. Ma non si capisce fino a che punto tutto ciò sia voluto per risparmiare energie e forze in vista della partita di lunedì sera a Genova con la Sampdoria. Nella realtà gli azzurri hanno vissuto per molte settimane alla grande, e adesso tocca pagare il conto. Il punto chiaro, è che a correre ieri è stato di più lo Sparta, in una serata che per tenersi caldi avrebbero avuto voglia di correre persino gli spettatori sugli spalti.

     

    Rischiato lo svantaggio, la reazione azzurra non è mai veramente arrivata,se non nel finale della partita, quando Hamsik ha sfiorato la traversa e un invitante tiro-cross di Mesto non è stato deviato prima da Zapata e poi da Ghoulam. Lo Sparta potrebbe approfittarne ancora. Meno male che ci pensa Rafael, deviando sulla traversa il colpo impazzito dal limite di Matejovsky.