Il 20 maggio: quando una poltrona vale più di una vita umana.

    quanto vale la vita di un cittadino?

    La poltrona vale più di una vita umana.

    Di : Francesco Pollasto

    Stasera la coppa Italia, si gioca all’olimpico di Roma, esattamente come lo scorso anno.            

    La poltrona di chi ha gestito quella infausta sera, è ancora ben salda al proprio posto.

    Parliamoci chiaro, Ciro era un cittadino Italiano, che è morto per la negligenza delle istituzioni, e i massimi rappresentanti dello stato erano presenti.

    La cosa più squallida in assoluto è quella che stamattina nessun quotidiano, Nazionale o locale che sia, ha speso una sola parola, contro questa gente.

    Personalmente ne ho le “PALLE” piene, Palle si palle, termine abbondantemente sdoganato.

    Mi sono scocciato di tutta questa finzione, di questo aggrapparsi alla carica a costo di passare sulla pelle della gente, quando poi, apprendo che un signore, mai sentito, presidente della lega dilettanti è costretto a dimettersi per aver detto “lesbiche” e un morto? Quanto vale un morto?

    Mi sono seccato di questo atteggiamento, e mi sono seccato anche per certi atteggiamenti dei miei concittadini, appena leggono una Littizzetto o una Lucarelli qualunque, gridano allo scandalo, questa gente sul nostro sito non ha mai trovato spazio, ma da quando i napoletani sono diventati così permalosi? e l’ironia? la caratteristica principale del popolo Napoletano che fine ha fatto?

    Ma quanto vale una frase di una Littizzetto o di una Lucarelli? Personalmente vale meno di zero.

    E’ quanto vale la vita di un ragazzo di Scampia per lo stato italiano? Ancora meno di zero.

    Questa melma in giacca e cravatta si trova ancora lì, e stasera faranno i vip, perché’ c’è la Juventus, fa clamore!

    Tutti questi opinionisti Nazionali, riciclati dalle nostre tv locali, che sparano di tutto di più su Benitez, il Napoli, Higuain etc.

    Nelle tv Nazionali, non hanno speso una sola parola sull’evento di stasera.

    Napoli è cambiata radicalmente, e il processo di de-Napolizzazione Nazionale sta cogliendo i suoi frutti.

    Grazie a tutti.