Ibra contro la fame nel mondo

    Zlatan Ibrahimovic, dopo il goal, in campionato, contro il Caen si è tolto la maglietta per mostrare i 15 nomi di sconosciuti tatuati sul suo corpo. All’inizio nessuno riusciva a capire il significato dei tatuaggi, ma poco dopo sul profilo Twitter del giocatore svedese spuntano dei video che spiegano la presenza di questi tatuaggi. Ibra attraverso questo gesto vuole lanciare la sua iniziativa contro la fame nel mondo che attanaglia milioni di persone.

    Ecco le parole di Ibra:

    “Io ho avuto un’infanzia difficile, ma non è nulla paragonato a quel che soffrono queste persone. Questo progetto è cominciato due anni fa ed è culminato anche con quel gol che nessuno, me per primo, aveva programmato. Ma quando prepari le cose per bene, poi magari succedono per davvero. Mi ero immaginato qualcosa prima di scendere in campo, ma non così presto e così perfetto per la situazione. E’ stato un vero bonus. Il mio impegno è al 200%”.