I tifosi rispondo al presidente: “noi napoletani o voi napoletani? non affermarlo a convenienza.”

    CARO PRESIDENTE SEI NAPOLETANO O NO?

     

    Le dichiarazioni di De Laurentiis, ieri alla radio ufficiale, hanno lasciato molte perplessita’ nei tifosi e nei cittadini napoletani.

    Il paragone con la citta’ e i suoi disagi, uguali a quelli di ogni altra metropoli, non sono piaciuti ai napoletani.

    Pubblichiamo il pensiero di un grande tifoso Angelo Testa:

    “Presidè, sai che non ti remo contro ma sono napoletano e da buon cittadino,rispondo alle tue affermazioni.

    Siamo consapevoli dei disagi e delle difficoltà della metropoli, (meglio ricordarti che tale è ) nella quale viviamo ma il calcio ha piu’ eco e quindi,di conseguenza,possiamo manifestare il nostro apprezzamento e/o dissenso in modo piu’ semplice;non consideriamo questo sport la panacea di tutti i mali ma per noi,rappresenta momento di aggregazione, unione e svago dai problemi quotidiani;oltre che amore e passione per quei colori.

    Forse non sai che il sindaco risponde spesso, attraverso radio, carta stampata e web, a domande ,inerenti la città, e del popolo e credimi, si attiene agli argomenti; se gli chiedono di raccolta differenziata mica ci racconta che Higuain è forte ed Albiol non gli piace? mica risponde “si’ o’ napule ha vinciut o ha pers”.In un eventuale compito in classe, voto 0 per non aver seguito la traccia.

    Ricordati,spesso il popolo è vittima, non complice,dei problemi che puo’ avere una grande città e cosi’come non riusciamo noi a comprare Mascherano, ovviamente non possiamo risolvere cio’ che non va nella nostra amata Napoli.

    Mettiti d’accordo,tra l’altro,con te stesso;noi napoletani o voi napoletani?non affermarlo a convenienza.”