I giullari criticano il Re

Anche Diego è passato e ha detto Amen sul Napoli e sul nuovo corso. Non si passa avanti.

 “Napoli Nun addà cagnà! gridava Lello Arena.

“Maradona e’ megli e’ pele'”, gridavano i napoletani

Azz! esclamava Federico Salvatore.

Ma…. e’ cagnat!. Oggi in televisione e’ tornato parlare del Napoli il Re, Diego Armando Maradona!

Intervenuto sull’emittente Piuenne, ha fatto al sua analisi sul Napoli attuale, palesando i suoi dubbi:

“Sono arrabbiato il Napoli non si merita di scivolare verso il basso. Il Napoli deve avere un tecnico che sappia cosa sia il Napoli.

Sarri? Io avrei tenuto Benitez, dava altro alla squadra.

Io ho rispetto per Sarri, non ho nulla contro di lui, ma con lui non mi pare che possa nascere un ciclo vincente, il colpevole non è lui ma chi lo ha messo lì.

Vedo che poi a Rafa il lavoro non manca, tant’è vero che è andato al Real Madrid. Sarri sarà bravissimo, ma non è per la panchina del Napoli, De Laurentiis, scegliendolo, gli ha fatto un gran bel regalo di compleanno.

Mi spiace, ma stavolta l’errore è stato commesso, perché serviva un allenatore d’esperienza, che desse ai tifosi garanzie di successo. C

on De Laurentiis non ci siamo sentiti molto, ma avremo modo di farlo, non può buttare via tanti sacrifici. Bisogna migliorare. Con questo gruppo non si arriva a metà classifica…” (cit. corrsport)

Parole dette con il cuore e l’esperienza di chi da solo ha vinto tutto.

Parole di un uomo che ha amato Napoli alla follia ricambiato a sua volta da tutto il popolo.

Eppure, piovono critiche, i giullari di corte e qualche infiltrato, hanno espresso giudizzi poco lusinghieri, sulle parole di Maradona

I clown che si ribellano al Re ci mancava! oggi abbiamo visto anche questo.

SI FA DI TUTTO PER ESSERE IN ONDA, CHE TRISTEZZA!

CGQu4jLW0AMKEll.jpg large
ECCO UN TIPICO ESEMPIO DI MAGLIA SUDATA!