Higuain, la soddisfazione personale non copre l’amarezza per il risultato

 

Che amarezza. Dice poche cose, il Pipita, però sono gli occhi e il viso tirato a raccontarne la notte: tesa, dolce e amara.  

 

Sì, il gol meraviglioso, il quinto con la maglia del Napoli in Champions, ha scosso i cinquantamila del San Paolo e per un po’ anche il gruppo, però la soddisfazione personale – riporta il Corriere dello Sport, non può coprire l’amarezza per il risultato e l’ansia del ritorno. «Non ho molta voglia di parlare» . Lo ripete una seconda volta. «Ora voglio soltanto pensare a riposare e a preparare bene la partita di mercoledì» .