Higuain si nasconde nel carrello merci per sfuggire ai fan

    Higuain si nasconde nel carrello merci per sfuggire ai fan

    I fan assediano l’hotel, Higuain si nasconde nel carrello merci

    Fuga caprese per Gonzalo Higuain. Il fuoriclasse del Napoli ha trascorso due giorni sull’isola azzurra.

    Dopo un sabato di sofferenza per la sconfitta contro l’Inter, il Pipita ha raggiunto Capri a bordo di una barca privata  in compagnia della fidanzata Lara Wechsler  e si è rifugiato in una delle suite affacciate sulla piscina del Grand Hotel Quisisana.
    Parola d’ordine: privacy e niente foto. E mentre sulle terrazze del beach club Lido del Faro, ad Anacapri, c’era Mertens, habitué dell’isola azzurra che, dopo un bagno di folla, in serata si è concesso una cena al ristorante Verginiello, Higuain è stato inavvicinabile.

    Higuain non è uscito dall’albergo neanche per cena.

    Ieri, intorno a mezzogiorno, l’attaccante ha lasciato l’hotel a bordo di uno dei caratteristici carrellini elettrici utilizzati per il trasporto delle merci.
    Per sfuggire ai tifosi e ai fan che aspettavano da ieri di incontrare l’idolo azzurro all’uscita dal Grand Hotel Quisisana, Gonzalo è stato fatto passare per un’uscita secondaria e portato via in carrello fino ai taxi. E poi via dritto fino al porto turistico, dove ad attenderlo c’era un motoscafo che lo ha riportato a Napoli, in tempo per partecipare agli allenamenti.

    fonte: Corriere del Mezzogiorno