Per Herrera è guerra di nervi si inserisce il Liverpool

Il Napoli ha offerto 15 milioni: ancora pochi per avere il sì del Porto.

Per Herrera è guerra di nervi

Guerra di Nervi tra Napoli e Porto, a renderla ancora più aspra spunta il Liverpool, Klopp si è messo sulle tracce del Messicano, come rivela il corriere dello sport

Guerra di nervi di questo tipo non sono una novità, quando di mezzo c’è il Porto, e in
questo caso pensare alla “trafila”per Jackson Martinez, affrontata negli anni in cui  in cui alla guida degli azzurri c’era Benitez, è quasi una conseguenza.
Il fatto però, è che questa volta il giocatore conteso è un centrocampista deciso, non un attaccante dubbioso, e soprattutto il tipo in questione, che risponde al
nome di Hecror Herrera, ha anche comunicato al Napoli il proprio gradimento: di carattere ambientale, sportivo e non ultimo economico.
Tono okay, tutto benissimo verrebbe da dire: se non fosse che il Porto, quando si tratta di giocatori di spessore, in onore alla propria tradizione si mette a fare il dragone e spara prezzi infuocati. Offerta azzurra: 15 milioni di euro; domanda portoghese:oltre 20 milioni di euro.· Differenza: ancora un bel po’. Muro contro muro: se non è questa, una guerra di nervi.

Hector l’aplomb continua a non perderlo: “il Napoli? Queste sono cose che riguardano il mio manager e il Porto. Non ne so nulla, non commento le voci: per n momento sono concentrato alla Coppa America. E comunque, al Porto sto bene e la mia famiglia a Oporto vive bene. La mia priorità, sia chiaro, è il bene della mia famiglia”.
Uomo sudamericano vero, con qualche trucchetto del mestiere in tasca da sfoderare al momento giusto. Oltre agli azzurri, come nel caso di Ziellinski, a quanto pare anche il Liverpool di Klopp si sarebbe messo sulle sue tracce. E la guerra di nervi è pronta a diventare guerra vera

Riecco Aulas no a 15 ml per Tolisso: ADL rilancia?