Gazzetta: e’ Hamsik il vero incubo di Mazzarri.

Occhio Walter Fai attenzione ai vecchi amici del tuo Napoli

Da Hamsik a Insigne, gli ex del tecnico interista possono decretarne l’esonero

Lo riferisce la gazzetta dello sport

 

 Walter, non fidarti dei vecchi amici-Nel Napoli ce ne sono tanti, ma almeno uno ha il dente avvelenato. Per tutti, comunque, tra una settimana ci sarà l’occasione di dare un colpo di spugna definitivo al passato ma soprattutto un duro colpo al fu-turo interista di Mazzarri, accelerandone l’esonero.

Lo spogliatoio è cambiato molto da quando Mazzarri ha lasciato le redini diCastelvolturno a Benitez, che in appena quindici mesi ha compiuto la Rafavolution.

Quattro fedelissimi di Walter (Cannavaro, Behrami, Pandev e Dzemaili) sono stati esiliati senza troppi complimenti.

Un rischio che hanno corso anche Britos, Maggio e Mesto, non a caso tutti attualmente in scadenza di contratto.

Loro tre rivedranno Mazzarri con piacere, ma occhio perché Maggio a San Siro contro l’Inter è già andato a segno, il primo ottobre 2011, e vorrebbe ripetersi. Quella partita finì 0-3, le altre due reti furono di Campagnaro (ora all’Inter con Mazzarri) e Hamsik. Quest’ultimo è il vero pupillo (e forse adesso il vero incubo) di Mazzarri.

A lui è dedicato anche un capitolo dell’autobiografia dell’allenatore.