Guida anti criminalità per i tedeschi ma i giocatori del Wolfsburg ammaliati dal panorama

Lo riporta il Mattino

Sarà una festa anche per dimostrare a quei 300 tifosi tedeschi in arrivo da Wolfsburg che Napoli non è così inospitale come è stata descritta dal sito dei lupi di Bassa Sassonia:

«A Napoli, (si legge nel contenuto dell’articolo vera e propria guida contro la criminalità ) spesso girano i borseggiatori. Con un trucco qualcuno distrae il turista
(urtandolo o sporcandogli i vestiti) e un complice lo deruba.

Quindi fare attenzione in particolare nei luoghi e sui mezzi pubblici. Inoltre, tenere borse e oggetti di valore attaccati al corpo e nelle tasche quando si sta in strada (per i furti in moto).

Si consiglia di muoversi in gruppi numerosi e di non la sciare oggetti di valor enella macchina aperta ».  La guida presegue, sanza inforamzioni, su luoghi di interesse storico-artistico

Per avere maggiori informazioni su Napoli,  sarebbe bastato chiedere ai tifosi del Borussia Dortmund passati da queste parti un  paio di anni fa in Champions League.

Fu una festa con tanto di gemellaggio sia all’andata che al ritorno. Anche la partita con il BayernMonaco, a parte un episodio di criminalità comune, si rivelò un successo dal punto di vista dell’accoglienza.

Ed un assaggio dell’ospitalità napoletana la si può evincere proprio dallo stesso sito del Wolfsburg. Interviste pre-partenza sotto la pioggia per i lupi tedeschi.

Immagini con il sole ed il golfo sullo sfondo mentre gli stessi lupi entrano in un grande albergo del lungomare con qualcuno che si è anche affacciato per ammirare un panorama che in Bassa Sassonia si può soltanto sognare.