Graziano Cesari: “Il fuorigioco del Dnipro era nettissimo. E’ stato commesso un errore madornale”

    Graziano Cesari, ex arbitro, è intervenuto a Radio Crc, rilasciando le seguenti dichiarazioni:


    “Sono rimasto deluso dagli arbitraggi di Europa League perché si parla di una competizione che ha in palio del denaro ed il futuro delle società. Quando manca la professionalità si fa un danno, inevitabilmente. Quello di ieri sera in occasione di NapoliDnipro è stato un errore madornale, il fuorigioco di due uomini è talmente visibile anche ad occhio nudo.E’ stato fatto un errore grossolano.  Mi sono stupito della designazione di Moen perché NapoliDnipro è stato il match più importante della sua carriera.  Platini ha voluto i sei arbitri e Collina li ha accettati e De Laurentiis se la prende con Platini che è il massimo responsabile. Il 99% degli arbitri vuole la moviola in campo, ma a prescindere da questo servono arbitri in forma per dirigere match di questa importanza, come le semifinali che siano di Champions o di Europa League. Giacomelli che dirigerà Parma-Napoli? È un arbitro che lotta per non essere dismesso dal proprio ruolo”