Grava : “Il futuro del Napoli passa dalla mia cantera”

grava

Grava «Così costruiamo il futuro del Napoli»
Final Eight Allievi: il capo del settore giovanile del Napoli parla al corriere dello sport.

Secondo lei c’è un primo bilancio positivo?
«Ciò che stiamo facendo per me è già degno di nota. Abbiamo vinto diversi trofei, portato molti Primavera ad allenarsi con la prima squadra. Alcuni di questi (vedi Luperto,Negro e Gionta, ndc) anche convocati a più riprese. Se poi volessimo riferirci alla più stretta attualità, va ricordato che siamo in finale-scudetto con gli Allievi, avendola sfiorata coi Giovanissimi».

E Gianluca Grava rifarebbe questa scelta: soddisfatto cioè del ruolo ritagliatole da De Laurentiis?
«Non finirò mai di ringraziare il presidente. Questo ruolo mi affascina, mi gratifica e mi appaga. Sono onorato dell’incarico e sempre più convinto di continuare a lavorare coi giovani. Dimenticavo: aggiungerei anche orgoglioso».

Sarri, Giuntoli: c’è collegamento, confronto?
«Sono entrambi molto attenti a tutto ciò che riguarda il settore giovanile. C’è collaborazione e soprattutto col direttore si fa spesso il punto della
situazione».

E’ contento di ciò che passa il convento?
«Cercherò sempre di ricavare il massimo da quello che ho a disposizione. C’è sempre da migliorare e io sono contento di ciò che ho».