Nuovo giudice sportivo solita vergogna punita la curva del Napoli, Preziosi graziato

Nuovo giudice sportivo solita vergogna punita la curva del Napoli, Preziosi graziato

Nuovo giudice sportivo solita vergogna

Nuovo giudice sportivo solita vergogna punita la curva del Napoli, Preziosi graziato solo due multe da 5 mila euro invece della squalifica.

di: Francesco Pollasto

Tosel ha lasciato il posto a Mastandrea, ma la giustizia sportiva resta sempre  una materia ad alta discrezionalità, i giudici sportivi non hanno occhi o udito, si affidano a loro dire  ai referti degli ispettori federali . Beretta eletto per il terzo mandato consecutivo  dichiara l’Italia non pronta per la moviola in campo. Insomma la volgia di giustizia e di meritocrazia che il paesere reclama ad alta voce resta ancora un utopia.

Il neo giudice sportivo Mastandrea si presenta immediatamente al popolo del San Paolo e propina un ammenda al Napoli di Ammend di € 2.000,00 per avere suoi sostenitori- si legge nel comunicato- al 32° e al 34° del secondo tempo, rivolto cori insultanti ad un Arbitro addizionale -Mazzoleni .

Il presidente Preziosi  che aveva fatto il moralista contro i Napoletani salvo poi irritarsi in maniera plateale contro l’arbitro Irrati invece  si becca un ammenda di € 5.000,00 : per avere, al termine della gara, nello spogliatoio dell’Arbitro, rivolto al Direttore di gara espressioni gravemente irrispettose.

Ricordiamo che Tosel a Sarri  inflisse 10.000 euro di ammenda «per avere, al 28° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale». I soliti pesi e solite misure….

Quindi a questo punto dobbiamo dedurre che si possono offendere gli arbitri, alla fine si paga solo 5mila euro. Siamo arrivati  alla farsa totale,  mentre le parole di Sarri hanno fatto il giro del mondo Preziosi ha trovato spazio solo su Facebook.

Video: Il pianto di Preziosi alla tv abruzzese in diretta nazionale