Che gioia: Insigne torna a palleggiare a tre mesi dall’intervento

Il Napoli vola in campionato.

Il napoli vola in campionato, scrive il mattino e  nel frattempo, a dargli una mano, si prepara il ritorno di Lorenzo Insigne: «Eccolo è lì che si allena con il pallone: ha fatto il riscaldamento con il gruppo e ora sta facendo il suo differenziato» parole di Rafa Benitez.

Il campioncino di Frattamaggiore sta davvero bruciando le tappe: la sua riabilitazione è praticamente terminata. Ma adesso occorre lavorare sui muscoli e sulla condizione atletica. Se fosse un impiegato di banca, sarebbe praticamente al top: ma poiché è un giocatore di calcio, deve sgobbare almeno altri 30 giorni per rimettersi ai livelli degli altri.

«Ma non c’è fretta, l’importante è il suo recupero al 100 per cento », spiega lo staff medico azzurro.

E così Lorenzo se ne sta col pallone tra i piedi e il cappello di lana in testa. Saltando i birilli in attesa di saltare avversari veri e propri.

www.napoeltanosinasce.com
Insigne col pallone tra i piedi e il cappello di lana in testa