Gianello: conservo l’erba di Anfield finita sotto le mie scarpe

Matteo Gianello ricorda L’erba di Anfield.

L’attuale portiere dell ’Asparetto Cerea Sud di Seconda categoria, inutile elencare tutto il curriculum.

Matteo è stato eccellente portiere anche fra i professionisti. Ha vestito entrambe le maglie di Verona,  sia con il Chievo che con l’Hellas. Per poi arrivare in un grande Club: il Napoli.

A Napoli non ha lasciato grandi ricordi, l’accusa di combine pesa ancora. Proprio alla squadra azzurra e’ legato però un bellissimo ricordo:

Gianello nel leggendario Anfield di Liverpool mentre esce dal campo si accorge di una zolla di terreno incollata alla sua scarpa.

Matteo la raccoglie e ancora oggi la conserva con sé a quasi sei anni di distanza.

L’erba di Anfield che si intreccia con gli ultimi gradini di un calciatore che si eleva fino ad uno degli stadi più evocativi al mondo.