Genoa-Napoli: Tutto quello che…

    Il Damato di mercoledì, ha messo proprio, le cose a posto, sì, cari amici, dopo il miracolo di S.Gennaro, dove ha visto il Napoli salir di rimonta sui soliti senzacolore, la buona classe arbitrale, ha immediatamente rimediato a quanto i santi, talvolta fanno.

    Ma cosa è venuto prima e dopo la gara?

    Scopritelo leggendo!

    Si comincia, con un immagine tenera tenera, beccata da Instagram dove la signora Albiol pubblica la fontina  dei giochi della sua piccina e scrive così: “Aqui estamos haciendo pizzas” (Qui stiamo preparando le pizze)”  Peccato che su istagram della signora Damato, non ha pubblicato la foto dei giochi del suo bambino e abbia scritto: “Qui si preparano PASTETTE”

    Dal Daily Mirror spunta l’indiscrezione: il Liverpool di Klopp  sta visitando Lorenzo Insigne, il quale però sarebbe intenzionato a restare al Napoli. Tutto merito di quella chioma bionda, tedeschi e inglesi, ne vanno matti! Ma adesso cerca di insaccare qualche gol Lorè!

    Andiamo subito al Post-Match, dove troviamo un Allegri  sempre più modesto e fiero che dichiara così: “Ho dei campioni a disposizione, questa squadra difficilmente sbaglia più di una partita”. Caro Mister, ma tra i campioni che annoveri tra le tue fila, c’è anche buona parte dell’AIA?… (e non parlo del brand di pollame!)

    Maurizio Pistocchi sempre più in forma, gli juventini, lo criticano dicendo che vuol far proseliti a Napoli e i Napoletani ormai lo venerano quasi come un oracolo… e allora diamo spazio al suo Tweet:“Dopo Giacomelli, Di Bello e Irrati anche Damato combina disastri nega al Napoli due rigori, il secondo al 23′ 2^ tempo molto evidente”.  Che dire, se lo gioca bene… il POSTO?

    “Non deve esserci vittimismo, le decisioni devono essere accettate. Il Napoli poteva anche perderla la partita, il pari è stato il risultato più giusto. Faccio il mio in bocca al lupo al Napoli affinchè possa vincere lo scudetto. Ha i mezzi, gli uomini, l’allenatore e la società per lottare per il titolo.” Così affonda il tiro Il patron del Genoa Enrico Preziosi, beh in effetti è anche patron della Giochi Preziosi, quindi… a buon intenditor…

    Non mi va di  soffermarmi sulla diatriba tra Sarri e Delaurentis, non mi va di parlare ancora di torti o altro, so solo che attraverso quanto abbiamo analizzato in quest’articolo tra un flash e l’altro, emerge solo l’amarezza di che nonostante i miracoli, c’è sempre qualcuno che ti tira giù, ma acne questo è utile alla causa, e come ogni volta, anche negando le evidenze alziamo la testa e continuano il nostro percorso, Tanto il presidente vuole lo stadio con le poltroncine… sarà per le possibili emorroidi?

    A proposito di gonadi infiammate…  auguri di buon onomastico a colui che da ieri sera ne ha più di tutti, auguri mister!

    Ciao Guajiù

    Robb