Genoa-Napoli 0-0: un super Perin ferma Higuain e compagni!

    “Vogliamo fermare il Napoli!” così aveva esordito in conferenza stampa pre gara Gian Piero Gasperini e così è stato, i suoi giocatori, nonostante le assenze, hanno dato l’anima pur di fermare la squadra partenopea.

    Nei primi 45 minuti, si intuisce che la squadra di Maurizio Sarri non avrà vita facile, una squadra fisica e compatta quella rossoblu, ogni singolo centrocampista azzurro tenuto a bada da Dzmaili e compagni. Mertens, in campo fin dal primo minuto, prova a confondore le idee alla difesa genoana, ma Perin questo pomeriggio ha deciso che nessuno violerà la sua porta.

    Le occasioni più ghiotte per il Napoli, passano per i piedi di Callejon, che oggi è apparso più stanco del solito, mentre un  Higuain marcatissimo da Burdisso trova poche occasioni, ma tante trattenute e pestoni.

    Nel secondo tempo, Sarri prova a mescolare le carte, Mertens fuori per qualche problemino al fisico, al suo posto Insigne, poi Gabbiadini per uno stremato Callejon. La squadre si allungano, azioni da entrambe le parti, gli azzurri hanno più volte l’occasione di portarsi in vataggio, ma sotto la porta oltre i tanti errori c’è un super Perin.

    L’elemento più fastidioso del Genoa è stato un monumentale Perotti, che ha dato vita ad una grande prestazione, ad ogni azione sempre presente. Ma all’ottima prestazione degli uomini di Gasperini, ci sta anche la stanchezza degli azzurri, che in avanti hanno mostrato avere avere poca freddezza ed energie.

    Nei minuti finali, ci sono state 3 nette azioni da goal di Hamsik, che da solo davanti a Perin, prende male il pallone, Gabbiadini su punizione (deviata) ed infine Insigne con una gra tiro a giro da fuori area.

    Il Napoli ha provato di tutto pur di ottenere i tre i punti a Marassi, ha rischiato anche di perderla,ma questa volta gli avversari hanno sorretto una grande barricata. Ora testa all’Europa League e poi domenica arriva l’Udinese.