Gazzetta:Da Allan a Insigne, i ragazzi del ‘91.

JORGINHO-INTERVISTA

Il Napoli si gode sei talenti nati lo stesso anno.

Koulibaly e Ghoulam pronti a sfidarsi con le nazionali

Potevano essere compagni di scuola, sono semplicemente compagni di spogliatoio.

Accomunati dal talento e dall’anno di nascita: Insigne, Gabbiadini, Jorginho, Allan, Koulibaly e Ghoulam.

Classe di ferro 1991. Non proprio di ferro, in realtà. Infatti, il ginocchio destro di Lorenzo è
ancora ammaccato dopo le botte ricevute col Milan. Ieri, però, il numero 24 del Napoli è tornato a Castel Volturno dal ritiro della Nazionale e ha tirato un sospiro di sollievo: terapie e piscina, presto si aggregherà al gruppo e per la Fiorentina sarà a disposizione di Sarri. Insigne
ha lasciato Coverciano masticando amaro, Gabbiadini ha invece masticato amaro al momento delle convocazioni. Manolo vuole riconquistare al più presto Antonio Conte.

Il futuro di Gabbiadini è tutto da scrivere, ma in questi mesi si capirà pure il suo grado di maturità.

Jorginho potrebbe essergli di esempio: l’italo-brasiliano ha saputo aspettare il momento e l’allenatore giusto per dimostrare il suo valore. Ora vuole completare la
sua crescita meritandosi la Nazionale.

Koulibaly, invece,ha definito il Senegal «una scelta di cuore»

Martedì Koulibaly e Ghoulam si sfideranno in amichevole in casa di quest’ultimo.