Gazzetta: Napoli piccolo con le piccole, ma ora c’e’ la Juve

3 punti in 4 gare con le “provinciali”

 Gli azzurri si esaltano con le big.

Nulla di nuovo, se non la conferma che il Napoli fa fatica a prevalere nel confronto con le provinciali. Conta poco l’allenatore, in questo caso.Questione di mentalità, dunque, che nemmeno Sarri è riuscito a trasmettere alla squadra, fin qui, considerati i risultati di quest’avvio di stagione.

Contro Sassuolo, Sampdoria, Empoli e Carpi, il suo Napoli non ne ha vinta una, sommando appena tre punti con altrettanti pareggi e una sconfitta. Nel bel mezzo di questi impegni, però, è accaduto qualcosa che ha scombussolato un po’ gli equilibri dell’ambiente.

C’è stato il 5-0 al Bruges, nella prima di Europa League, e tre giorni dopo è toccato alla Lazio subire lo stesso risultato.

Due vittorie sonanti, che la critica ha voluto celebrare esaltando i meriti dell’allenatore, quando sette giorni prima non gli aveva risparmiato nulla dopo il deludente pareggio di Empoli.

Nella passata stagione, il Napoli ha vinto 9 dei 18 scontri diretti per l’alta classifica, perdendone 6 e pareggiandone 3.

E domani sera, al San Paolo, ci sarà la Juventus per la madre di tutte le partite. Una sfida tra due squadre che non hanno ancora trovato la giusta continuitàin questo campionato.