Icardi alla gazzetta: “Prenderei Hamsik, Higuain fortissimo, ma dobbiamo vincere noi”…

 

[su_quote cite=”Mauro Icardi” “]«Da piccolo segnavo 9 gol a partita e miravo agli uccellini. Mi alleno con i figli di Wanda aspettando il nostro. Con Mazzarri lavoro molto sulla tecnica: il gol al Sassuolo è nato da lì. Voglio restare perché Thohir ha le idee chiare e qui c’è fame» [/su_quote]

Icardi ha rilasciato una lunga intervista alla gazzetta dello sport, ecco una sintesi  in relazione al Napoli

 

Inter-Napoli è anche Icardi contro Higuain

«Lui è un grande, è il numero 9 dell’Argentina.

Togliergli il posto? E’ lunga, si vedrà. Credo che lui al Real Madrid abbia imparato ad essere decisivo ogni pallone che tocca, vincendo anche la sfida con Benzema: quando l’allenatore mandava in campo lui, la partita cambiava».

Potendo, al Napoli toglierebbe il Pipita?

«No, Hamsik. E’ fortissimo».

A pochi passi da Inter-Napoli ci dica tre motivi per credere nell’Inter.

«Uno: perché la squadra mi piace e per il la-voro che sta facendo la società.

Due: perché ci sono molti giovani che hanno fame e voglia di vincere, visto che non hanno mai vinto.

Tre: siamo un gruppo unito, anche extracampo».

E quattro: è decisivo battere il Napoli.

«Decisivo è vincere contro qualsiasi squadra, in generale, non solo il Napoli.

Anche se l’anno,scorso ad arrivare terzi sono stati loro e in due gare non siamo riusciti a batterli».