Gallifuoco, uno “scugnizzo” australiano a Swansea

     

    Il mediano di origini stabiesi si è accordato con i gallesi

     

    Un cuore azzurro al “Liberty Stadium”: Giancarlo Gallifuoco è un nuovo giocatore dello Swansea City.

    La sua è una storia molto particolare: nasce a Sydney nel 1994 da genitori di Castellammare di Stabia trasferitesi in Australia per gestire un bar nel centro della capitale oceaniana. 

    Fin da piccolo la sua passione per il calcio e per il Napoli è fortissima: comincia a giocare per l’Under 17 dei “Socceroos”, ma la fede azzurra lo spinge a tentare la fortuna in Italia. Prova per le giovanili di Torino, Lazio e Roma, senza però riuscire a strappare un contratto.

    Dopo aver salutato i suoi parenti napoletani, torna a casa, pensando di dover continuare a giocare per sempre nella terra dei canguri. 

    Poi la svolta: il Tottenham gli propone un contratto biennale con scadenza nel 2014. Giancarlo accetta immediatamente e diviene uno dei pilastri della formazione riserve degli “Spurs”. Ma dallo scorso 30 giugno resta senza squadra.

    Proprio ieri, però, è arrivata la firma con lo Swansea: l’italo-australiano cercherà di dimostrare tutto il suo valore e di esordire in Premier.

    Sempre con un sogno nel cassetto: diventare, un giorno, un idolo del “San Paolo”. Per sé stesso…per mamma e papà…