Futsal, Napoli batte Corigliano e spera ancora nella salvezza diretta

    Gli azzurri mettono in crisi la retroguardia calabrese e conquistano 3 punti d’oro in ottica salvezza

     

    Un Napoli Calcio a 5 tutto grinta e cuore piega la resistenza del Fabrizio Corigliano e continua a sognare la salvezza diretta, un traguardo che fino a pochi mesi fa sembrava pura utopia.

    Gli uomini di mister Oranges partono forte e siglano l’1-0 con Pedro Toro dopo 4 minuti dall’inizio del match. A pochi istanti dal termine della prima frazione di gioco, è Rodriguez ad allungare sul 2-0 spingendo in rete la sfera servitagli magistralmente ancora da Pedrito. 

    Il match sembra concluso, ma dopo soli 14″ della ripresa Botta regala ai calabresi il 2-1 con uno sfortunato autogol. Inizia l’assedio ospite, ma la saracinesca Soso salva in diverse circostanze la porta azzurra, finché non viene beffato da uno strepitoso colpo sotto di Leandrinho. 

    Il 2-2, però, ha il merito di risvegliare l’orgoglio partenopeo: Toro, Rodriguez e Milucci graziano a più riprese l’estremo difensore Martino, ma a 5 minuti dal termine Vega riporta avanti i campani e fa tremare un Centro “Fipav” colmo di entusiasmo. 

    I coriglianesi schierano Delpizzo come portiere di movimento, ma questa variante tattica non premia gli uomini di Toscano. Un Franciel Soso in versione “Superman” tiene avanti il Napoli a suon di miracoli. 

    Il match termina 3-2, un risultato che permette ai partenopei di poter continuare a puntare alla salvezza diretta. Nell’ultima giornata, infatti, un eventuale trionfo di Toro & Co. in casa dei ferraresi del Kaos Futsal e una non vittoria dei calabresi contro il Pescara, consentirebbero ai napoletani di scavalcare in classifica proprio il Corigliano.

    In ogni caso, il Napoli ha guadagnato il play-out di ritorno da giocare in casa: il Sestu, che ha chiuso la stagione regolare all’ultimo posto, è avvisato.