La furbata di ADL : al duomo di Napoli per il miracolo di Gennarino.

 

 

DeLa nel momento più basso del suo rapporto con la città, decide di presentarsi al duomo di Napoli per il miracolo di Gennarino.

Che simpatico paradosso, il presidente che per i neo giacobini partenopei rappresenta la modernizzazione calcistica per recuperare un po’ popolarità blandisce l’anima plebea della città durante i suoi riti collettivi più sentiti.
Un po’ democristiano, un po’ innovatore e un po’ sanfedista, ecco il presidente perfetto degli editorialisti che contano.
Qualcuno particolarmente allineato presenterà il presenzialismo del presidente come una geniale mossa all’interno di una moderna strategia comunicativa, ma a noi sembra semplicemente quella che è: una furbata.
Ma forse possiamo immaginare la ragione dell’infatuazione dei neo giacobini per DeLa, con lui come leader i più scafati dei patrioti del 1799 avrebbero probabilmente scampato la forca.