foto: Gli 8 nuovi stadi piu’ belli già in fase di costruzione, quando il San Paolo?

    Gli impianti stanno acquisendo sempre più importanza in un calcio che si affida sempre più all’immagine e al marketing.

    Uno stadio spettacolare, bello e grande garantisce introiti sia in termini economici che in termini di immagine, e la cosa non può essere sottovalutata.

    8. Liverpool

    Liverpool

     

    ​Nel caso del Liverpool, ovviamente, si parla di ristrutturazione. Abbandonare l’Anfield, infatti, non è nemmeno pensabile. Più che uno stadio, esso è un tempio. Un tempio che, però, verrà ingrandito per poter ospitare più tifosi innamorati possibili. Si dovrebbe passare da 45.500 posti a sedere a 59.000, aggiungendo un terzo livello. Lo stadio ‘nuovo’ dovrebbe essere pronto per la stagione 2016/2017 e costerà 100 milioni di sterline. 

     

    7. AEK Atene

    AEK

     

    L’AEK Atene attraversa uno dei momenti più difficili della sua storia, tra retrocessione e gravissimi problemi economici. La squadra può essere definita lo specchio della nazione ellenica attualmente. Tuttavia i problemi non hanno fatto fermare i lavori per la realizzazione del nuovo stadio, che dovrebbe basarsi sull’architettura bizantina ed essere pronto per il 2016. Capienza? 33.000 spettatori.  In Grecia, si sa, è più importante avere lo stadio pienissimo, piuttosto che grande.

    6. Zenit San Pietroburgo

    zenit

    ​Il nuovo stadio dello Zenit San Pietroburgo, che in onore dello sponsor dovrebbe chiamarsi Gazprom Stadium, è in costruzione da parecchio tempo, tanto che qualcuno aveva già dato il progetto per abbandonato. L’obiettivo era triplicare la capienza dell’impianto entro il 2009, ma una serie di ritardi hanno fatto scivolare la data di fine dei lavori al 2016. La speranza dei tifosi, ovviamente, è di non assistere a ulteriori slittamenti.

    5. West Ham

    West Ham

     

    ​Il disegno qui sopra è bello, vero? Si tratta, però, di una previsione degli artisti, e non del vero progetto, che è ancora avvolto nel mistero. La cosa certa è che il West Ham ha ottenuto il prestigioso compito di offrire alla nazione e alla città di Londra lo stadio per le Olimpiadi. Via ai lavori, quindi, con termine categoricamente per il 2016. La capienza dell’impianto dovrebbe essere intorno ai 55.000 spettatori.

     

    4. Valencia

    Valencia

     

    ​Il nuovo Mestalla è così bello da sembrare un sogno, e per molti tifosi del Valencia questo bellissimo impianto sembra destinato a rimanere tale. In tanti, infatti, hanno perso le speranze di vedere in piedi questo gigante da 75.000 posti, costruito con forma e materiali decisamente futuristici. Il motivo? Lo stadio è in costruzione da 10 anni, ma i lavori sono stati fermati più volte a causa di problemi finanziari. 

    3. Tottenham

    t

     

    ​ Il White Hart Lane, attualmente, può contenere 36.000 spettatori, che lo rendono lo stadio più piccolo tra quelli dei top club europei. Il Tottenham, così, ha deciso di adeguarsi alle dimensioni apprezzate nel resto d’Europa e ha assicurato che il nuovo stadio sarà pronto per la stagione 2017/2018 e potrà contenere 58.000 spettatori.

    2. Roma

    ROM

     

    Obiettivo: nuovo stadio nel 2016. La Roma ha le idee chiare, e l’hanno ribadito tutti i vertici societari. Serve lo stadio di proprietà, per adeguarsi alle grandi d’Europa e avere a disposizione, soprattutto, un impianto moderno. Si è scelto per la qualità, più che per la quantità. Si dimentichino, infatti, i numeri dell’Olimpico. Il nuovo stadio della Roma, progettato per assomigliare al Colosseo e quindi​ legare la storia del club alla gloriosa storia  della città più antica del mondo, conterrà, infatti, ‘solo’ 52.500 posti a sedere.

    1. Real Madrid

     

    ​ Florentino Perez ha un obiettivo: rendere il Santiago Bernabeu il miglior stadio al mondo. Per farlo servono investimenti enormi, e così porte aperte agli investitori, anche se questo costringerà a cambiare il nome allo stadio. Storia o soldi? I miglioramenti si fanno con i secondi… Sul Bernabeu dovrebbe essere montato un tetto retrattile e si parla anche di ampliamento, ma esso non è ancora stato quantificato ed i tifosi del Real Madrid aspettano. 

     

    * NUOVO SAN PAOLO

    Mentre i sopraelencati progetti sono in fase di attuazione , per il San Paolo abbiamo in  essere moltissimi progetti, alcuni anche veramente avveneristici, ma  nessun investiotore.

    (Leggi qui )

    Riproduzione riservata ©