La finta crisi di Gonzalo Higuain!

    di Giovanni Scotto

    L’attaccante del Napoli Gonzalo Higuain è davvero in crisi? E per quale motivo? Se fosse per l’Europa, a dire il vero, la sua media sarebbe micidiale: tre gol in quattro partite. Gonzalo Higuaìn, per ora, è bomber d’Europa. In campionato ancora nessuna rete in sei giornate. Ci è andato vicino contro il Chievo, alla prima al San Paolo, dove sbagliò un calcio di rigore. Poi tanta sfortuna, ma anche errori. Conclusioni deboli, rimpalli e contro rimpalli che hanno negato il gol anche nell’ultima sfida contro il Torino la scorsa domenica. Crisi? Non sembra. Vero che il tabellino dei marcatori dice ancora zero reti, ma in campionato sono arrivati due assist, con il Genoa alla prima giornata (cross per Callejon per il momentaneo 1-0), e poi col Sassuolo, quando ha servito sempre allo spagnolo il pallone dell’1-0, stavolta definitivo.

    Non a caso Higuaìn ha partecipato alle prime due vittorie degli azzurri in campionato: un segno tangibile di come le sue prestazioni siano state positive. E nelle sei partite già disputate in Serie A non bisogna dimenticare quella con il Palermo, dove l’argentino è entrato a gara in corso. Al 70’ minuto. In Europa, invece, il gol è arrivato eccome: segnò il gol del pareggio al Bilbao nel match d’andata dei play off di Champions League. Un gol pesante che tenne il Napoli a galla. Dopo la sconfitta in terra spagnola, la squadra azzurra è scivolata in Europa League: in questa competizione il rendimento del Pipita è stato perfetto: due partite, due gol: segnò nel primo match contro lo Sparta Praga al San Paolo, quando i cechi andarono in vantaggio e aprendo le marcature per quello che fu il 3-1 finale. Higuaìn ha segnato anche nel secondo match, quando Benitez lo ha mandato in campo: un gol lampo, di testa, ad appena 47 secondi dal suo ingresso in campo. A questo punto, chiamatela pure crisi se volete. Ma Higuaìn i gol li sta facendo. Forse occorre un pizzico di buona sorte in più.

    Fonte:ccalciomercato.com