Fedele a Radio Marte: “Il presidente è un imprenditore, spende solo quello che incassa.”

     

     

    “Ma chi investe nel calcio deve spingersi anche lievemente oltre.”
     

    Il procuratore Enrico Fedele ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Marte, durante la trasmissione Marte Sport Live. Ecco quanto dichiarato:

    “Credo che l’esclusione di Zuniga sia dipesa da una carenza di forma fisica del colombiano. Io però credo che queste siano quelle classiche decisioni un pò strane. I grandi calciatori riescono a recuperare anche in dieci giorni. Il mercato del Napoli? De Laurentiis è un imprenditore. Spende solo se incassa. Lui ha come obiettivo la qualificazione in Europa, poi se venisse lo scudetto, tutto di guadagnato. Io credo che chi investe nel calcio debba pure andare oltre alle sue potenzialità, seppur minimamente. De Guzman e Fellaini? Sono due calciatori capaci di fare gioco.”