Fantamercato:”Candreva si, Candreva no”

Fantamercato Candreva si Candreva no

“Manca solo la firma!”, “Siamo ai dettagli”, “E’ Fatta!”
Quante volte ci siamo ritrovati a leggere titoli simili e quante volte si sono avverati?

Di: Johnny Green

Dal “pendolino” del compianto Maurizio Mosca, ai titoloni di Tuttosport, i nostri occhi e le nostre orecchie hanno letto e sentito di tutto. Da qualche giorno impazza il rumor, mai passato di moda, che vede Gonzalo Higuain pronto a firmare con la Juventus.
La memoria del tifoso è a breve termine ed è bastata una notizia simile per dimenticare tutte le trattative date certe da siti e giornali che, però, non si sono mai concluse.
Ed è proprio su una di queste trattative fantasma che mi vorrei concentrare:
quella di Antonio Candreva.
Con l’Italia fuori dagli Europei, il Fantamercato si è scatenato, portando a Napoli l’esterno biancoceleste ancor prima della sua firma. Mentre tutti i tifosi azzurri erano in delirio, la mia mente era assalita da alcuni dubbi:

“Vuoi vedere che questo clamore serve solo per far alzare il prezzo del cartellino?”; “Non è che Claudio ha chiamato Aurelio per farsi fare un favore a buon rendere?” “Forse Lotito ha un’offerta del Chelsea e vuole solo guadagnarci il più possibile…”

Fantamercato Candreva si Candreva no
Per il momento non sappiamo come stiano realmente le cose, magari Lunedì il Presidente annuncerà in pompa magna l’arrivo dell’ ’87 Laziale, magari sarà Conte a farlo, oppure Mancini. Quel che è certo è che sulla destra, come vice Callejon, ci vedrei bene un giovane di prospettive che possa crescere e imparare grazie a uno come Calleti; non un altro 29enne a cui forse resta poco da dire e che lascerebbe un reparto da rifondare da qui a quattro anni.
In alternativa si potrebbe puntare su un talento brasiliano in forze al Santos, più giovane ed economico di Candreva. Di chi sto parlando? Di Lucas Lima.

Il brasiliano è il trequartista titolare nel suo club, ma gioca anche come mezz’ala destra. Lo scorso 5 Settembre esordisce con la Selecao, per poi collezionare 12 presenze e 2 goal. La sua duttilità permetterebbe a Sarri il “cambio di modulo” che molti si aspettano e, che tanto farebbe bene al Napoli in certe occasioni. Fortissimo con il sinistro, Lucas Lima ha un fisico normolineo, molto elastico e agile; il ragazzo non è di certo colosso, ma gode di buona velocità, di ottimo equilibrio e coordinazione. Quando punta l’avversario diventa imprendibile e, grazie all’ottimo controllo palla e al dribbling micidiale, diventa pericolosissimo negli scontri 1 vs 1 a campo aperto. Non stiamo parlando di un finalizzatore, in 73 presenze con il Peixe ha realizzato solo 8 goal. Il suo punto di forza sta infatti nella lettura del gioco e nell’ultimo passaggio. Lucas Lima, grazie alla sua tecnica, sa sempre come far arrivare la palla ai compagni, così da diventare il fulcro della circolazione di palla. In fase difensiva è quasi inutile: il fisico non lo aiuta, non ripiega e recupera pochi palloni ma qui, come sempre, ci affidiamo alle capacità di Sarri.Fantamercato Candreva si Candreva noIl suo contratto scadrà il 31 dicembre 2017 e il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 10 milioni. Lucas Lima riempirebbe anche i vuoti caratteriali del Napoli: ha una buona personalità e sa prendere le redini della squadra, dettando i tempi della manovra senza alcun timore. Il brasiliano è stato già accostato al Napoli, ma ovviamente non se n’è fatto più nulla, proprio come è successo con Candreva.

Le continue notizie, gli aggiornamenti, il clickbaiting e le bombe di mercato diventano veleno per i supporters di qualsiasi squadra che non sanno più a che santo votarsi e a chi credere. Chi vuole venire davvero? Chi vuole andarsene?
I tifosi sono allo sbando e, ogni giorno, i nomi che impazziranno su giornali e social diventeranno quelli del salvatore della maglia o il traditore da linciare. Imparare a scegliere le fonti e a ragionare vi salveranno dal Fantamercato… pardon, volevo dire Calciomercato…