Fantamercato:”The Show Must Go On”

La realtà supera il Fantamercato e il trasferimento di Higuain è ormai fatto. Come reagirà il Napoli?!

Di: Johnny Green

The Show Must Go On è un brano della rock band inglese “Queen” pubblicato appena sei settimane prima che Freddie Mercury morisse a causa dell’AIDS. La canzone, emozionante e struggente, racconta di un’esistenza che si avvia verso la sua inesorabile fine.
Fortunatamente nella rosa del Napoli non si registrano malati e giocatori in fin di vita, ma ormai è chiaro a tutti che stiamo per vivere gli ultimi giorni del Pipita in azzurro. Il peggior incubo dei napoletani sta per diventare realtà e solo nelle prossime ore scopriremo se Higuain diventerà un giocatore della Juventus. Ad oggi, però, soldi e firma mancano all’appello e difficilmente ADL accetterà le contropartite tecniche offerte dai bianconeri.
In attesa di sviluppi resta solo Fantamercato, ma cosa succederebbe se Higuain dovesse andar via? Chi sarà il suo sostituto?

Di nomi se ne sono fatti e se ne faranno tanti, ma l’unico che potrebbe indicare il perfetto sostituto di Higuain è Sarri. Nonostante i 38 goal stagionali, per quanto possa sembrare assurdo, l’allenatore azzurro si è sempre un pò lamentato del gioco dell’attaccante argentino. Anche se sembra paradossale dirlo, forse per caratteristiche e fisicità, El Pipita non è l’ideale per il gioco del Sun Tzu partenopeo. Proverò quindi a fornire tre alternative, tre giocatori diversi da Higuain, anche perchè di attaccanti come lui non se ne vedono in circolazione.Luuk De Jong FantamercatoIniziamo con Luuk de Jong, capitano e attaccante del PSV. Il gigante olandese, (1,88m) classe 1990, è una vera macchina da goal: in 89 presenze con il club olandese è andato a segno 58 volte e confezionato 26 assist, una media di un goal ogni 134 minuti. De Jong incarna l’attaccante moderno, ambidestro e capace di segnare sia da dentro che da fuori area. Il suo fiuto del goal e l’ottima visione di gioco non lo portano mai a forzare il tiro, preferendo così l’appoggio al compagno. Quando si trova davanti alla porta non si fa pregare e insacca senza troppi fronzoli: nella scorsa stagione ha portato il PSV alla vittoria del titolo con 26 goal (e 11 assist), 13 dei quali di testa e solo 4 su rigore.

Restiamo in Olanda per parlare di un avversario di De Jong, ovvero Arkadiusz Milik. L’attaccante polacco in forze all’Ajax non ha bisogno di presentazioni: insieme a Klaassen hanno guidato i lancieri in una annata bellissima, rovinata solo dalla stecca dell’ultima di campionato che ha regalato il titolo al PSV. Nella scorsa stagione va a segno 24 volte e confeziona 13 assist in 42 gare, praticamente un goal ogni 137 minuti. Il 22enne è un mancino naturale, va in goal 11 volte con il sinistro e 3 con il destro, firma 6 goal di testa e trasforma 3 tiri dal dischetto.

Gabigol FantamercatoCome fatto per Lucas Lima, per l’ultimo attaccante dobbiamo volare in Brasile, sponda Santos. Gabriel Barbosa Almeida, anche detto Gabigol, è un attaccante capace di giocare sia come ala, destra o sinistra non fa alcuna differenza, sia come punta centrale. A soli 19 anni è uno dei prospetti più interessanti del calcio Sudamericano, è considerato infatti il possibile erede di Neymar Jr.
Il suo agente Wagner Ribeiro ha azzardato questo paragone:

“Ha il sinistro di Ganso, la tecnica di Neymar, la velocità di Lucas”.

Non male per un ragazzino autore di 24 reti e 12 assist in 5584′ in prima squadra. Ha inoltre dimostrato d’avere buon feeling anche con la maglia della Seleção. Dunga lo fa esordire il 30 Maggio 2016 e, in sole 4 presenze, va in rete due volte. E’ un attaccante estremamente mobile che adora accentrarsi per puntare la porta. La sua conduzione della palla e il suo dribbling sono superiori alla media, il che lo rendono incredibilmente rapido e imprevedibile. Da vero trascinatore sa abbassarsi per iniziare l’azione o indicare ai compagni le linee di passaggio da prendere. Tra i tre è sicuramente la scommessa più azzardata, ma se società come PSG e Barcellona se lo stanno litigando, forse un motivo deve esserci.

Cercare un altro Higuain è impossibile; questo è un concetto che deve essere chiaro a tutti i tifosi. Tra le prime punte, solo Suárez e Lewandowski sono allo stesso livello e credo che non li vedremo mai vestire la maglia azzurra. Il Fantamercato diverte e regala a tutti la possibilità di sognare, ma poi bisogna fare i conti con la realtà e, come già detto, solo Sarri sa chi sarà l’attaccante giusto per il suo Napoli.