F. Cannavaro: “Punto tanto su Gabbiadini perchè ha i mezzi per poter sfondare!”

    L’ex difensore e allenatore Fabio Cannavaro ha rilasciato una lunga intervista al CdS, ecco quanto evidenziato da noi di NSN:

    L’arrivo dell’ex allenatore dell’Empoli cosa può rappresentare per una piazza come quella partenopea?

    Sarri è molto preparato dal punto di vista tattico e il suo calcio è basato sulla spettacolarità, perciò ha tutto per far bene. La controindicazione? La così detta benedizione-maledizione di Maradona…”.

    Cosa c’entra in questo il nome di Diego? 
    Il suo arrivo a Napoli ha praticamente sempre costretto chiunque si siede su quella panchina di vincere spesso e volentieri. La piazza partenopea non si accontenta mai di partecipare e perciò conterà la società che dovrà aiutare il neo mister nei momenti di crisi che potrebbero capitare”.

    Da Dzeko a Morata, passando per Higuain e infine Toni e Di Natale, su chi punterebbe ad occhi chiusi? 
    I vecchietti terribili come Luca (Toni) e Totò (Di Natale) sono sempre sulla cresta dell’onda, perciò mai sottovalutarli, io però dovessi fare un nome io direi Gabbiadini, perchè ha i mezzi per sfondare ed è un giovane dalle grandi qualità tecniche”.