EUROPA LEAGUE: PARTE IL TURNOVER MOLTI CERCANO SPAZIO

 

QUALCHE titolarissimo in più non farebbe male.

Sarri ne ha individuati undici (forse dodici) affidabili, ma ha l’esigenza di aumentare la lista. «Tra un me sespero di poterfare 3-4 cambi senza abbassare il livello delle prestazioni».

lo scrive Pasquale tina su Repubblica

Tocca ai candidati rispondere già a partire da giovedì. La trasferta in Danimarca contro il Midtjylland è una ghiotta chance per scalare le gerarchie dell’allenatore. Dries Mertens non potrà farlo a causa dell’infortunio.El Kaddouri,  vuole maggiore spazio, cosi’ come  Manolo Gabbiadini. Essere l’alter ego di Higuain è un compito proibitivo anche per un attaccante del calibro del bergamasco, che in Europa League dovrebbe agire da centrale del tridente.

Pochi i confermati per giovedì: Callejòn, Allan e Albiol fra questi. Tra i nuovi, Valdifiori e David Lopez. I sacrificati, dunque, dovrebbero essere Jorginho e Hamsik, reduce anche dal doppio impegno della nazionale.
In difesa toccherà a Chiriches . Ci sarà spazio anche per Maggio e Sarri dovrà decidere se far debuttare o meno Strinic,  il croato è diventato un caso: è scivolato nelle retrovie tanto che il suo procuratorepotrebbe chiedere la cessione qualora la situazione non cambiasse. Ma toccherà a lui convincere Sarri: un’alternativa sulla corsia mancina è necessaria.

In porta scalpita Gabriel.